Obiettivi & Programma

Il nostro programma per i prossimi 4 anni FISAR

17 obiettivi in 4 anni

Non è possibile enunciare in un programma elettorale tutti i punti che verranno affrontati durante il mandato, perché le esigenze e le opportunità che si svilupperanno durante il quadriennio non sono oggi tutte conosciute. Tuttavia quello che presentiamo in 17 punti programmatici è il solco lungo il quale si svilupperà il lavoro del Presidente, della Giunta e del Consiglio nazionale durante il mandato che i Soci vorranno affidarci.

Le aree di intervento

I principali punti del programma sono stati divisi per aree tematiche: la didattica ed il Centro Tecnico Nazionale, l’erogazione di servizi Sommelier e i Sommelier professionisti, l’area struttura e management, l’area marketing.

I candidati

Ecco la lista dei 15 candidati da tutta Italia

Graziella Cescon

Delegazione Treviso

Mi presento: sono Graziella Cescon, Sommelier e Socia da vent’anni della Delegazione di Treviso e Presidente Nazionale in carica. La motivazione che mi ha spinta ad indossare la divisa FISAR e far sì che diventasse la mia seconda famiglia è il grande amore che nutro per il vino ed il piacere di viverlo a 360 gradi. Il vino, da sempre, occupa un posto importante nella mia vita. È, infatti, parte della storia della mia famiglia. FISAR è la mia passione personale, un sentimento nato e cresciuto negli anni e che ancor oggi sento vivo in me. Tutto è iniziato per una sfida personale: all’inizio ero l’unica donna seduta al tavolo del Consiglio e poi con gli anni è diventata una vera passione portandomi fino alla Presidenza. Ripresento la mia candidatura per il prossimo quadriennio più consapevole e determinata che mai, perché credo in FISAR e alle sue potenzialità. Sono certa che FISAR abbia le capacità per crescere ancora di più ed imporsi come modello di immagine e professionalità nella sommellerie italiana. Io, in prima persona, mi impegnerò al massimo perché ogni singola voce possa diventare un coro che faccia sentire sempre più forte e lontano il nome di FISAR!!!

Laura Maggi

Delegazione Firenze

Sono Laura Maggi della Delegazione di Firenze, ho iniziato il corso per sommelier FISAR nel 2001 solo per curiosità e ho scoperto una passione che non ho più abbandonato. Dopo la qualifica di Sommelier ho iniziato ad occuparmi attivamente della vita dell’Associazione, ricoprendo nel tempo la carica di Consigliere e di Delegato, nella mia Delegazione di Firenze, e infine la carica di Segretario Nazionale FISAR. L'esperienza più bella e piacevole rimane quella di direttore di corso: vedere i i corsisti che avevo seguito, aiutato e incoraggiato per i tre livelli, festeggiare quando hanno finalmente conseguito il titolo di Sommelier, è stata un’emozione indimenticabile: ero riuscita a trasmettere anche a loro la mia passione. Intendo ora proseguire il mio impegno a livello nazionale per raggiungere molti altri traguardi, dopo quelli maturati nel corso di questo triennio.

Valerio Sisti

Delegazione Milano Duomo

Mi chiamo Valerio Sisti, sono un Sommelier, lo faccio di professione da diversi anni nella mia città, Milano. Sono socio FISAR da poco meno di 10 anni, ho frequentato il corso C&D, ho ottenuto l’attestato di Direttore di Corso. Sono Consigliere nazionale dal 2012 e membro della Giunta esecutiva dal 2014. Ho seguito per FISAR le attività di Expo, ho seguito e seguo tuttora i rapporti con Slow Food, partecipo in rappresentanza di FISAR alle riunioni della Consulta Nazionale del Vino Italiano. Ho 42 anni, sono sposato, ho un gatto e una vespa. Amo i Riesling del Reno e della Mosella. Quando morirò il paradiso dovrà essere uguale alla Borgogna. Il mio impegno futuro in FISAR sarà dedicato a completare il rinnovamento di immagine che abbiamo iniziato e a spingere FISAR ad essere sempre più aperta e coraggiosa.

Stefano Gosatti

Delegazione Aosta

Mi chiamo Stefano Gosatti, detto “Tcheunne” in valdostano. Vivo felicemente nelle vicinanze di Aosta circondato dalle montagne e dove si producono i caratteristici vini estremi di questa magnifica regione. Ho iniziato il mio percorso in FISAR, nel 2011. Sono socio fondatore e Sommelier della Delegazione di Aosta, ho fatto parte del Consiglio di Delegazione, ho frequentato il corso C&D e quest’anno ho ottenuto l’attestato di Direttore di Corso. Sono Consigliere nazionale dal 2015, attualmente con l’incarico di collegamento tra il Consiglio nazionale ed il Centro Tecnico Nazionale. Ho 59 anni, sono sposato con due figli e quando a breve andrò in pensione potrò dedicare maggior tempo ed energie allo sviluppo della FISAR oltre che a proseguire nel mio percorso di conoscenza e di cultura sul mondo del vino. Ho accettato di ricandidarmi perché, anche grazie all’esperienza maturata, sono sicuro che il lavoro svolto in questi anni debba proseguire per raggiungere ulteriori importanti traguardi. Per citarne uno, il regolamento del nuovo concorso “Divinando” che ho già predisposto, portato in Consiglio nazionale e che deve essere approvato e attuato. Penso che la FISAR debba essere condivisione, aggregazione e socializzazione, puntando anche ad un maggiore coinvolgimento di tutti i soci nelle decisioni importanti della vita associativa. Un altro mio obiettivo sarà proporre una diversificazione dell’attuale tessera associativa, creandone di diverse, come ad esempio: Sommelier, Socio, famiglia, amico della FISAR, ecc.

Roberto Donadini

Delegazione Treviso

Sono Roberto Donadini della delegazione di Treviso. Ho iniziato il mio percorso in FISAR nel 2006 perché amo il vino e credo profondamente che la cultura e l’educazione siano fondamentali, non solo per essere un buon sommelier, ma anche per nutrire la propria passione con la conoscenza e la consapevolezza che il vino merita. In questi anni FISAR mi ha fatto crescere umanamente e professionalmente, sono delegato di Treviso da 7 anni, con l’orgoglio di aver contribuito a rendere la mia delegazione la prima, per consenso e numero di Soci a livello nazionale. Oggi, con la mia candidatura in Consiglio Nazionale, desidero impegnarmi affinché ogni Delegazione percepisca e riceva la stessa energia: il patrimonio vitivinicolo italiano possiede una qualità e una varietà senza eguali, ma è un patrimonio unico, che non prevede gerarchie regionali, ma solo capitoli diversi di una grande storia di eccellenza.

Lorenzo Sieni

Delegazione Firenze

Sono Lorenzo Sieni, dopo due mandati da delegato alla delegazione di Firenze ho deciso di candidarmi per la prima volta al Consiglio Nazionale FISAR. Concretezza, efficienza e orientamento all'obiettivo credo che siano le mie capacità migliori che intendo mettere a disposizione per l'associazione. I risultati raggiunti nella delegazione di Firenze negli ultimi anni (quasi 1000 soci, 30 corsi l'anno, eventi extra-didattica, 3 edizioni di Vinoè, radicamento sul territorio) e un trienno di esperienza come Coordinatore del Centro Italia sono il mio biglietto da visita.
E sono convinto di essere nella squadra giusta per poter raggiungere gli importati obiettivi che ci siamo imposti.

Marco Mosca

Delegazione Roma

Sono Marco Mosca, laureato in discipline Giuridiche ed economiche, fino all’inizio dell’anno in corso, dirigente nel settore Bancario con oltre 40 anni di esperienza in banche commerciali e di Investimento. Ho maturato esperienze nella formazione delle Risorse Umane, nella valutazione di aziende, nella gestione di progetti di aggregazione e fusione bancaria, nell’attività di relatore in convegni aziendali. Socio della Delegazione di Roma dal 2013, Relatore dal 2014 per Lezioni di 1°, 2° e 3° livello. Credo che il vino e la sua storia siano parte integrante della cultura e della storia dell’uomo; questo è quello che ho sempre cercato di trasmettere agli allievi dei nostri corsi, insieme alla curiosità, che è la molla che permette di arrivare alla conoscenza. All’interno del vasto ed importante programma che la Lista 1 vuole realizzare, considerate le mie esperienze al di fuori e all’interno di FISAR, penso di poter contribuire particolarmente nell’area della didattica e nello studio e sviluppo di incentivi rivolti alle Delegazioni.

Anna Spata

Delegazione Milano

Sono Anna Spata, siciliana di nascita, lombarda di adozione, con origini che spaziano dalla Valle d'Aosta all'Abruzzo, passando dalla Liguria. Durante il percorso universitario ho avuto l'opportunità di svolgere uno stage presso l'ufficio commerciale del Consolato Cileno, nel quale mi sono occupata anche della partecipazione a Vinitaly 2000. Lì deve essere scattata la scintilla dell’amore per il vino, difatti dopo alcuni anni ho conseguito l’attestato ONAV (2008) e l’attestato di Sommelier FISAR (2010). Ho partecipato come Sommelier a diversi eventi di rilevanza nazionale (Salone del Gusto, Salone del Vino a Torino, Cheese Bra, Bottiglie Aperte a Milano) e in diversi eventi locali. Sono una persona istintiva, dotata di un forte spirito di gruppo; adoro viaggiare alla scoperta di nuove realtà, affascinata dalla storia e dalle tradizioni che ogni luogo racchiude. Considero FISAR una grande famiglia, dove ogni associato si deve sentire rappresentato, e penso che solo un buon lavoro di squadra possa far raggiungere risultati sempre più importanti. Il mio obiettivo sarà quindi di ascoltare le esigenze degli associati per poter lavorare tutti insieme verso una FISAR moderna, professionale e vincente.

Massimiliano Loca

Delegazione Udine

Sono Massimiliano Loca, sono un biotecnologo e Responsabile Qualità presso 2 aziende vitivinicole friulane (zone DOC Grave e Collio). Sono originario di Roma, ma vivo a Pordenone in Friuli da 30 anni, sportivo (gioco a tennis a livello agonistico) e appassionato di danze latino-americane. Sono Socio FISAR dal lontano 2001 quando feci il Corso Sommelier di 1° livello con la Delegazione di Portogruaro. Con loro, contribuii alla nascita della prima Delegazione FISAR in Friuli, di Pordenone appunto, che ho guidato come Delegato dal 2003 al 2008. Sono DCSF dal 2003 e relatore nei Corsi per la qualifica a Sommelier per quanto concerne 8 materie tecniche del 1°livello, tutta l’Enografia nazionale del 2°livello e 4 materie nel 3°livello. Sono fondatore della Delegazione di Udine nata nel 2015, che ho guidato dapprima come Commissario e poi come Delegato durante il 1°mandato che si è concluso a febbraio 2018. Per il Consiglio nazionale metto a disposizione in primis la mia esperienza, dovuta a grande competenza nel mestiere e per “anzianità” di servizio, e la voglia di raggiungere molti obbiettivi, tra i quali la nascita di nuove delegazioni e lo sviluppo dell’area tecnica.

Andrea Da Ros

Delegazione Treviso

Sono Andrea Da Ros e come te sono un gran appassionato del magico mondo del vino e dell’Enogastronomia. Diplomato Sommelier nel 2002, ho avuto la fortuna di diventare Sommelier dell’Anno FISAR nel 2003 e subito entrare nell’Albo Docenti FISAR. Dopo una prima parte di carriera nel mondo della Ristorazione, mi sono dedicato alla formazione a tempo pieno nell’ambito sia del Vino che del caffè, per conto di una primaria Multinazionale. Barman Aibes, Degustatore Onaf, Degustatore Ufficiale FISAR, Docente nei Corsi Comunicazione&Degustazione FISAR, Master in Food&Beverage, Trainer Internazionale SCA (Speciality Coffee Association), collaborazioni con Associazioni di Categoria come esperto del settore… Ma basta parlare di me: perché seguirmi in FISAR? Perché miro costantemente alla Qualità, con coerenza, professionalità e senza compromessi. Qualità globale nei Corsi FISAR, qualità dei testi da rivedere profondamente e, soprattutto, qualità del corpo docente, che dovrà necessariamente essere oggetto di frequenti verifiche. Io non mi accontento, mai: perché dovresti farlo tu?

Giancarlo Lo Re

Delegazione L'Aquila

Sono Giancarlo Lo Re, ho 63 anni e vivo ad Avezzano (AQ). Dal 2013 faccio parte della grande famiglia della Delegazione FISAR L’Aquila. Ho fatto parte del Consiglio di Delegazione, e in questi anni mi sono occupato della organizzazione, realizzazione e partecipazione ad Eventi quali: Tirreno CT, Concours Mondial de Bruxelles, Festival della Partecipazione L'Aquila con Slow Food, Concorso Enologico Internazionale “La Selezione del Sindaco”. Manifestazioni come: La Via delle Cantine, Bastioni e Bastimenti.  Rassegne enocinematografiche, oltre a degustazioni e conviviali. Ho lavorato alla stesura del progetto: “Non Berti La....Vita! Divertiti Responsabilmente. progetto formativo, mirato a costruire un percorso educazionale rivolto ai giovani delle scuole superiori di Avezzano. Nel 2017 ho realizzato 2 progetti: “4 Territori per un Vino - Il Montepulciano d’Abruzzo” e “Vini Eroici d’Abruzzo - Storie di Vigne e Vignaioli”.  Nel 2018 ho realizzato “Vitigni Autentici d’Italia – in vino Veritas” una ricerca sui vitigni autoctoni per Borghi Autentici d’Italia. Questo è quello che so fare ed è quello che amo di FISAR: l’aspetto sociale ed emozionale, che è l’ambito nel quale vorrò impegnarmi. 

Elena Barberis

Delegazione Cuneo

Sono nata a Torino il 17 luglio 1970, era un venerdì. Ho vissuto in Veneto per vent’anni fino al 2015, quando sono tornata in Piemonte. In FISAR da circa 10 anni, dal 2013 al 2015 ho ricoperto la carica di Consigliere di Delegazione a San Dona di Piave. Tra il 2014 e il 2015 sono stata Segretario di Delegazione, sempre a San Donà di Piave. Ho maturato esperienze amministrative e contabili, ma ho lavorato anche come Sommelier in un ristorante di Jesolo. Nel 2015 grazie a FISAR e Slow Food ho prestato servizio come Sommelier a Expo 2015. Nel mio percorso di Sommelier ho avuto modo di collaborare anche con lo chef stellato Michelin Giovanni Grasso del ristorante la Credenza. Dal 2016 sono Consigliere di Delegazione in FISAR Cuneo e dal 2017 Segretario della stessa Delegazione. Un mio obiettivo in FISAR? far sì che si arrivi ad avere, in tutto il territorio Nazionale, Sommelier Professionali e preparati, che ci rendano orgogliosi della nostra Associazione.

Emanuele Costantini

Delagazione Le Due Valli

Mi chiamo Emanuele Costantini, abito a Rosignano Marittimo (Li) e da anni gestisco l'azienda agricola di famiglia, oltre ad occuparmi di manutenzione di aree verdi. Sono in FISAR dal 2012. Sono direttore di corso. Sono stato il miglior sommelier FISAR dell'Italia centrale nel 2016, di nuovo nel 2017 e infine miglior sommelier d’Italia FISAR nel 2017. Ho 49 anni, sono sposato e ho un figlio, amo tutto ciò che è intorno al vino, amo il rugby, la mia fiat 500 e il mio border collie. In cucina cerco gli abbinamenti giusti dei vini con i piatti, sia semplici che elaborati. In FISAR mi impegnerò sempre per promuovere la grande professionalità che un sommelier deve avere, perché credo che la professionalità sia lo strumento indispensabile per vincere le sfide e competere con il mondo che ci circonda.

Carlo Stasi

Delegazione Caserta

Mi chiamo Carlo Stasi. Sono Sommelier di lungo corso, Socio FISAR dal 1998. Docente dal 2000, con un passaggio al Centro Tecnico Nazionale quale Responsabile di Zona dal 2009 al 2011, Relatore dal 2013. Direttore di corso dal 2009, membro delle commissioni di esame dal 2014. La lunga attività di sommelier, e non solo, mi ha portato a diventare Esperto nelle commissioni di assaggio dei vini a Denominazioni di Origine, nelle province di Caserta, Napoli, Benevento e Avellino. Giurato nel Concorso Enologico Internazionale “Selezione del Sindaco” nel 2011, sono stato giurato anche in concorsi riservati all’olio extravergine d’oliva: Internazionale “Armonia” nel 2014 ed “Ercole Olivario” di Perugia nel 2016. Sono Maestro Assaggiatore O.N.A.F. Nella vita privata sono Ingegnere Civile, Tecnico Agroalimentare specializzato in Viticoltura ed Enologia, Docente negli Istituti Tecnici Superiori, Volontario nel Corpo Italiano di Soccorso del Sovrano Militare Ordine di Malta. Ho prestato assistenza a seguito dei terremoti di Irpinia 1980, Umbria e Marche 1997, e Emilia Romagna 2012, Alluvione di Sarno, Quindici e Bracigliano del 1998, ho partecipato alle operazioni umanitarie Albania 1998 e Afghanistan 2009. Ho ricevuto l’onorificenza di Cavaliere e Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Cavaliere di Grazia Magistrale nel Sovrano Militare Ordine di Malta, Medaglie per le varie Emergenze ed Operazioni Umanitarie effettuate. Il mio desiderio è mettere a frutto le mie esperienza fisariane e personali, per promuovere la diffusione della cultura del buon bere e del bere responsabile tra i giovani.

Emiliano Bixio

Delegazione Tigullio Cinque Terre

Mi chiamo Emiliano Bixio, sono di Sestri Levante, ho 40 anni e sono socio FISAR da 10 con la Delegazione Tigullio Cinque Terre. Dopo aver conseguito il diploma da Sommelier ho frequentato il corso C&D e sono diventato Direttore di corso. Da sempre sono affascinato dal mondo del beverage ad ampio raggio, infatti oltre che Sommelier sono barman AIBES e grande appassionato di birra. Amo viaggiare e durante i miei viaggi non perdo mai occasione per visitare cantine, birrerie, distillerie, sia in Italia che all'estero. da qualche anno insieme ai miei colleghi a amici della Delegazione e con il patrocinio di FISAR, collaboro all’organizzazione di SILENT WINES, la manifestazione ligure che promuove le eccellenze sia del territorio che nazionali. ho deciso di candidarmi perché credo fortemente in questa FISAR e voglio e penso di poter dare una mano alla sua continua crescita. Punterò ad un maggior rapporto con le altre associazioni del settore, Slow Food ad esempio, ma anche direttamente con i produttori.